venerdì , 14 dicembre 2018

NDUCCIO

sequenza

www.nduccio.com

// Chi sono, che sòno, chi mi credo di essere \

Mi chiamo all’Anagrafe (e solo là) Germano D’Aurelio.

Nato a Pescara parecchi anni fa sono Cancro, ascendente Capricorno e discendente di contadini.

Poca scuola e ancora meno preoccupazioni. Uno meno sa e meno si preoccupa.

Adoro gli ignoranti perchè ignorano di essere ignoranti.

Ignorando Ignoranti Sunt! (Non so se è latino o cafonese)

C’è gente che per essere ignorante ha studiato tanti anni e c’è chi come noi almeno non ci abbiamo perso tempo.

Tre passioni mi hanno rovinato: il vino, il trattore e l’amore. Ma più di tutto il trattore, quando non ritrovavo il freno.

Ho cominciato scuola che stavo bene e l’ho finita che sono perito. Ma è passata pure quella.

Sono di Pescara una piccola cittadina abruzzese che si trova vicino…a Pescara.

Di importante vicino a noi ci stiamo solo noi.

Da bambino volevo fare il cantante ma mi ha fregato mio padre che prima di me ha fatto il CD (Coltivatore Diretto).

Ho sempre sofferto molto, specie quando mio padre mi portava a zappare.

Avevamo una intera vallata di terreno che per zapparla ci voleva tutto il mese di Agosto.

E mio padre la chiamava: “la Valle di Ahosto”. Che quando partivamo per zappare la gente si credeva andavamo in vacanza. Una signora ci chiedeva : “Dove andate?” E mio padre rispondeva: “Alla Valle d’Ahosto”.

E lei ripigliava: “Beati a voi, la ci fa fresco”.

Ma che ne sapeva? Faceva un caldo ma no un caldo così, un caaaaldooo.

Pensa che ci avevamo un pezzo di terra a granoturco che per il caldo ci è uscito tutto Pop-Corn.

Mio nonno ha detto: “le Pop ce le riportiamo a casa, le Corn le ripiantiamo per l’anno prossimo”.

Mo non ti posso raccontare tutto, ma se entri a sto sito ogni mese… Mi leggi oggi, mi leggi domani, un po’ alla volta … diventi come me: Indelleggente!

Ciao