martedì , 4 Ottobre 2022

Assoartisti scende in piazza in tutela del corpi di ballo

Anche Assoartisti parteciperà il 28 marzo, alle 11, a piazza Santi Apostoli a Roma, alla “Manifestazione in difesa dei corpi di ballo italiani“, organizzata da Danza Error System, con il supporto e la solidarietà di molteplici Associazioni del settore, tra le quali Assoartisti.

“In Italia – si legge nel manifesto della manifestazione – esistono 14 Fondazioni lirico-sinfoniche:  ad oggi, ognuna delle 14 Fondazioni ha un proprio coro e una propria orchestra, ma soltanto 4 (Milano, Roma, Napoli, Palermo) + 1 (Verona) Fondazioni hanno un corpo di ballo, mentre le restanti, tranne l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, producono balletto esternalizzando l’attività ad agenzie o compagnie private esterne (italiane ed estere) e, per le coreografie nelle opere liriche, assumono danzatori con contratti a partita iva o di tipo autonomo”.

“Abbiamo deciso di scendere in piazza – continua il manifesto –  per la salvaguardia e la ricostituzione dei corpi di ballo, in difesa delle danzatrici e dei danzatori che vivono nel nostro paese, dei milioni di allievi che studiano danza in migliaia di scuole italiane e delle loro famiglie che sostengono i loro studi e i loro sogni, di tutti gli appassionati di balletto e delle figure professionali correlate ai corpi di ballo (insegnanti, maîtres de ballet, coreografi, direttori, masse artistiche e tecniche).

Clicca qui per il manifesto con gli obiettivi della manifestazione