mercoledì , 16 Giugno 2021

Diritto di seguito: aventi diritto irreperibili e i fondi vengono devoluti all’exENAP !

Ogni anno vengono pubblicati centinaia di nomi di pittori, scultori ed artisti delle arti visive, che SIAE non riesce a rintracciare per distribuire loro le cifre del “diritto di seguito” spettante e che spesso ammonta a diverse migliaia di euro!!

Non tutti sanno infatti che, passati 5 anni dalla mancata rivendicazione di questi dirittila Siae devolve tutto all’exENAP, che è l’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Pittori e Scultori, Musicisti Scrittori ed Autori Drammatici, in un fondo che era prima gestito dall’ENPALS e oggi gestito dall’INPS.

Ricordiamo che ASSOARTISTI assiste anche tutti voi, artisti delle arti visive, per il “diritto di seguito”, con individuazione degli aventi diritto ed assistenza per le pratiche per chi non ha mai rivendicato alla SIAE il diritto spettante (precisiamo che in base alla norma, per opere d’arte si intendono le creazioni originali dell’artista, come quadri, collages, dipinti, disegni, incisioni, stampe, litografie, sculture, arazzi, ceramiche, opere in vetro, fotografie ed addirittura i manoscritti).

Altre info:  assoartisti@confesercenti.ap.it