lunedì , 12 Aprile 2021

Maggiori ristori ai DJ e blocco licenze Siae “Dj online”

ASSOARTISTI è anche per i DJ e in molti, fermi purtroppo da quasi 1 anno, ci state chiedendo informazioni sui BONUS, sulla LICENZA SIAE “Dj online”, ecc.
Ricordiamo che anche i DJ (quelli che avevano i requisiti previsti delle giornate exEnpals) hanno avuto accesso ai bonus Inps (anche se ad oggi solo 4800 euro) e ai “ristori” dell’Agenzia delle Entrate. Ma abbiamo chiesto con forza ulteriori sussidi, soprattutto per coloro che lavoravano in dancing e discoteche, quindi per es. le orchestre o chi faceva la pre-disco, ma naturalmente anche per voi DJ: abbiamo chiesto il 400% del precedente ristoro, così come concesso appunto ai locali dove spesso eravate “resident”.
Per la licenza Siae invece, già diversi mesi fa comunicammo che si poteva ottenere uno sconto del 25% in fase di rinnovo, oppure si poteva chiedere un rimborso, che andava presentato entro il 15.12.2020. Ma ritenevamo assolutamente inaccettabile SOLO il 25%, quando l’intero comparto del ballo, una delle maggiori fonti di sostentamento per i dj, è chiuso per legge !! Stiamo quindi insistendo con SIAE per:
1.urgente sospensione della licenza causa Covid19, con possibilità di recuperare tutti i mesi di fermo (quindi da Marzo 2020 a oggi);
2.possibilità di ottenere la licenza anche solo per i mesi o trimestri in cui si lavora (molti sono stagionali e non riescono a sostenere il costo di una licenza annuale, se fosse trimestrale, tra l’altro, uscirebbero “allo scoperto” anche centinaia di dj che non
l’hanno mai fatta). In alternativa, può rimanere annuale, ma con possibilità di sospensione nei mesi in cui non si lavora (come avviene per es.per le assicurazioni);
3.snellimento dei parametri necessari per l’ottenimento della licenza (files su piattaforme online? streaming diretto? ecc) con abolizione dell’obbligo di caricamento dei singoli files in licenza, il cui legale acquisto può essere facilmente controllabile dagli ispettori in sede di accertamento;
4.revisione delle tariffe Siae e Scf (le attuali sono insostenibili !)
5.abbassamento aliquota iva della licenza al 4% (o massimo 10%);
6.rendere obbligatorio il borderò online, per evitare soprattutto abusi ed errate programmazioni, con obbligo di invio da parte del gestore a tutti i dj partecipanti nelle rispettive fasce orarie, per evitare così ipotetici accaparramenti di programmazioni e garantire la corretta ripartizione agli aventi diritto.
ASSOARTISTI è presente in tutti i tavoli nazionali e le nostre “battaglie” per i lavoratori dello spettacolo sono sempre a 360°
⭕️Fateci anche voi altre proposte, iscrivetevi e SOLO INSIEME potremo ottenere qualcosa dalle istituzioni !!
Spesso ci dicono “Ma sono già iscritto ad una cooperativa” “Ho il commercialista” … , ‘ ‘ !
➡️ ⬇️⬇️
Oppure assoartisti@confesercenti.ap.it